Il modulo viene caricato

Anziani in povertà estrema in Armenia

Ogni anno migliaia di abitanti abbandonano questo Paese in cerca di un futuro migliore. A casa restano i più anziani; soli, senza aiuti e talvolta in condizioni pressoché indegne.

Il coronavirus non fa che peggiorare ulteriormente la loro situazione:__ hanno fame e sono soli e privati dell’assistenza medica di cui necessitano__. Insieme alla Croce Rossa Armena, la CRS garantisce che i fondamentali servizi di assistenza agli anziani continuino ad essere offerti nel rispetto delle misure di protezione. Inoltre, in questi tempi difficili, ci occupiamo anche di fornire alle persone a rischio pacchi di generi alimentari, dispositivi di protezione e informazioni mediche attendibili.

Il suo gesto permette alle persone anziane più bisognose di vivere l’ultimo capitolo della loro vita in tutta dignità, e con qualcuno che si prenda cura di loro e le faccia sentire meno sole. Grazie!

Tosya Hartuyienyan, 77 anni, non potrebbe mai affrontare la quotidianità senza le visite della Croce Rossa, e nella sua zona non esistono case per anziani.

Siete i miei angeli della Croce Rossa.

Tosya Hartuyienyan

Solidarietà significa tutelare i più deboli. Gli anziani nella morsa della povertà sono una tragica realtà, e non solo in Armenia. Grazie a lei le nostre attività a favore dei più bisognosi possono continuare.

La sua donazione ci permette di aiutare le persone anziane in tutto il mondo e rende possibili altri progetti a favore dei più vulnerabili.

Vuole essere al nostro fianco?

La Croce Rossa Svizzera sostiene gli anziani nella morsa della povertà in Armenia:

  • Cura dei malati: garantisce l’assistenza medica di base.
  • Servizio di consegna pasti: distribuisce pasti caldi.
  • Visite dei volontari: uniti contro la solitudine.
  • I volontari danno una mano nelle faccende domestiche: per una vita dignitosa.