Il modulo viene caricato

Un’ancora di salvezza per genitori in difficoltà

Nei momenti difficili la custodia di bambini a domicilio rappresenta un validissimo servizio di aiuto per le famiglie.

La custodia di bambini a domicilio della CRS è un’ancora di salvezza per genitori in difficoltà. Assistenti con una formazione specifica e una lunga esperienza si mettono a loro completa disposizione e offrono sostegno quando la famiglia vive momenti difficili a causa di una malattia. I bambini possono così rimanere in un ambiente familiare, e mamma e papà sono più tranquilli.

La ringraziamo di cuore: il Suo sostegno offre un aiuto prezioso alle famiglie in difficoltà.

Sono fan della Croce Rossa. Grazie a lei posso sempre ricaricare le batterie.

Susanna Schwab

Ogni anno la Croce Rossa si prende cura per 110 000 ore di bambini con genitori stanchi o malati. Per poter aiutare abbiamo bisogno del tuo sostegno.

Un’ancora di salvezza per genitori in difficoltà

Susanna Schwab ci racconta: «Scoprire perché Leandro non si comportava come gli altri bambini mi ha aiutata molto». La mamma single si era subito resa conto che il figlio più piccolo cresceva in maniera diversa rispetto ai fratelli maggiori. Poi la diagnosi: Leandro è affetto da un grave forma di ADHD, il disturbo da deficit di attenzione/iperattività. Ma le brutte notizie non erano ancora finite.

Come se occuparsi di tre bambini non fosse già abbastanza, soprattutto considerate le attenzioni e il tempo di cui necessita Leandro, la mamma sospetta di avere qualcosa che non va. Soffre di svenimenti, vuoti di memoria, prova una grande stanchezza, dolori al braccio. Gli accertamenti medici conducono a una diagnosi impietosa: sclerosi multipla.

Susanna emana una forza incredibile, ma ci confessa con grande tristezza: «Quando finirà? Ogni volta che penso che il peggio sia passato, il destino mi assesta l’ennesimo duro colpo». Sono troppe le cose che Susanna deve sopportare: la malattia di suo figlio richiede molte attenzioni e i dolori non le danno mai tregua, neanche prendendo tutte le medicine. Questa situazione insostenibile le causa un crollo psicofisico.

Ma per fortuna esistono i servizi di aiuto e sostegno. Parlando con una psicologa, Susanna Schwab scopre il servizio di custodia di bambini a domicilio della Croce Rossa Svizzera (CRS). Poco tempo dopo Harieta Friedli fa già parte della vita della famiglia. «È un vero angelo », commenta Susanna, che ci rivela quanto il figlio adori passare del tempo con l’assistente, con cui forma una squadra affiatata. Per la madre è importante che Leandro sia a proprio agio: solo così può rilassarsi e ricaricare le batterie per qualche ora a settimana.

La Sua donazione rende possibili servizi di aiuto alle famiglie del nostro Paese e il sostegno di altri progetti a favore dei più bisognosi.