Il modulo viene caricato

Disperazione a Beirut

A un anno dalla terribile esplosione nel porto di Beirut del 4 agosto 2020, la situazione in Libano continua ad essere precaria.

Un anno fa una doppia esplosione ha causato morte e desolazione nella capitale libanese. Il bilancio: oltre 200 morti, 6500 feriti e circa 300 000 persone rimaste senza casa o costrette a vivere in edifici gravemente danneggiati.

Oggi il Paese attraversa una dura crisi economica e il 55 percento della popolazione vive in condizioni di povertà. La CRS ha fornito un sostegno regolare in denaro a centinaia di famiglie e continua a impegnarsi per i più vulnerabili.

Vuole aiutarci a rimanere al fianco degli abitanti di Beirut?

Negli ultimi mesi la crisi economica ha fatto precipitare la situazione degli abitanti di Beirut. E purtroppo non si intravedono segnali di miglioramento. Queste persone hanno bisogno del suo aiuto per andare avanti.

Le aiuti a superare questo momento difficile!