Il modulo viene caricato

Sostegno alle persone in fuga

Milioni di vittime di traumi necessitano urgentemente del nostro aiuto

Uno zaino, una borsa e i pochi vestiti che hanno addosso. Questo è tutto ciò che è rimasto a milioni di persone in fuga. In questa crisi la CRS deve intervenire su tutti i fronti per proteggere la loro vita e la loro dignità. Ovunque nel mondo.

Gli attuali flussi migratori a livello globale hanno ormai raggiunto proporzioni mai più viste dopo la Seconda guerra mondiale. Il conflitto in Siria ha costretto alla fuga quasi 12 milioni di persone. Un siriano su due ha dovuto abbandonare il suo paese e la metà sono bambini. Anche l’Europa è diventata la meta di sempre più persone in cerca di riparo. La Croce Rossa offre sostegno ai profughi, sia nei loro paesi di origine sia lungo le rotte migratorie e in Svizzera.

I frutti della vostra donazione in Libano

20'000

20'000

20'000 trasfusioni di sangue sicure

450

450

Alimenti e riscaldamento per 450 famiglie

2

2

Équipe di ambulanza per interventi di emergenza

Nell’estate del 2017 il direttore della CRS, Markus Mader, ha fatto visita alla clinica della Mezzaluna Rossa Arabo-Siriana (SARC) a Damasco.

La struttura offre assistenza medica gratuita, vitale soprattutto per le famiglie giunte nella capitale siriana in cerca di riparo.

Ore 9.00: Damasco è completamente barricata. Seduti nel convoglio della CRS percorriamo l’autostrada deserta sperando che gli emblemi della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa ci proteggano. Negli ultimi anni milioni di persone hanno imboccato questa strada in senso contrario.

Ore 16.00: vado a far visita alla Mezzaluna Rossa Arabo-Siriana (SARC).

Da un anno la CRS aiuta la SARC a garantire l’assistenza medica di base nel sudovest del paese. Ogni giorno i volontari della SARC rischiano la loro vita pur di aiutare il prossimo.

Ho letto la disperazione negli occhi di questa gente. Non la possiamo abbandonare.

La vostra donazione ci consente di continuare a fornire aiuti essenziali per salvare delle vite.